Il proprietario di casa caccia a sprangate gli inquilini abusivi

Ad Avezzano in Abruzzo, scene di ordinaria follia. Un uomo a dicembre aveva dato la sua casa in affitto a due marocchini, dopo aver firmato il contratto, uno dei marocchini pare avesse “dimenticato” di pagare sia l’acconto che i primi due mesi di affitto. Il proprietario di casa, totalmente fuori controllo, in preda all’ira, ha cacciato a sprangate i due stranieri dalla casa. Uno dei due ha ricevuto una spranga in testa ed è dovuto andare in ospedale.

Volevo e dovevo difendere la mia proprietà e me stesso da uno straniero che non avevo mai visto prima”, ha spiegato il proprietario. “Sono venuti sotto casa mia la sera dopo la bagarre e ho dovuto chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Sono rimasto sveglio tutta la notte temendo per la mia incolumità e per quella della mia famiglia“.

Le forze dell’ordine stanno indagando sul caso, inoltre il proprietario qualche giorno prima per evitare che l’inquilino entrasse in casa aveva chiuso il cancello con una catena, ma l’abusivo è riuscito ad entrare scavalcando il cancello.