NASCE TOURING BY TAXI

di Liliana Carbone

Come far vivere e come scoprire una Torino mai vista prima a bordo di un…tassì? Molto semplice con “Touring by taxi”, che significa a qualunque ora del giorno (24 ore su 24) e accompagnati dagli operatori di “Pronto taxi 5737” (hanno aderito 400 su 750) e dalla “voce” esperta delle guide turistiche G.I.A. dell’Ascom.
Così, da oggi 5 ottobre in veste di turisti o di torinesi Doc (spesso all’oscuro di mete magari meno note, come la visita alla “Fetta di Polenta o alla statua del ponte Verde) si potranno ammirare musei, vie, giardini, piazze e monumenti più affascinanti e suggestivi, comodamente seduti in taxi e “virtualmente” assisti dalle guide. Virtualmente perché sarà una voce guida registrata su cd in lingua italiana ed inglese (presto arriverà anche in francese) ad accompagnarci nel viaggio.
Costo del tour 40 euro (per ogni auto prenotata) per 70 minuti di scoperta nel cuore di Torino. Ciliegina sulla torta: la pasticceria Peyrano”, un dei partner dell’iniziativa, offrirà al termine dei tour un buon caffè ad ogni partecipante, mentre la “Gioielleria Virtuoso” darà un buono di 40 euro per una spesa minima di 150 euro fatta nel negozio di via Bertola 15.
E non dimenticate che domani il tour è gratuito: dalle 9 alle 12 con partenza davanti al Museo del Risorgimento, in piazza Carlo Alberto (biglietto d’ingresso per visita ridotto per tutta la durata del progetto).
Per prenotare telefonare direttamente allo 011.5737 o, per i turisti, alle receptions degli hotel.
IL PERCORSO
Il taglio del percorso è storico-culturale, con partenza e arrivo in piazza Carlo Felice (davanti all’Hotel “Roma”), passando da corso Vittorio Emanuele II, le piazze Solforino, San Carlo, Carlo Emanuele II e piazza Vittorio Veneto, per proseguire lungo via Rossini, piazza Castello, le vie XX Settembre, delle Orfane, Milano, Cernaia, fino alla chiusura del tour attraverso i corsi Bolzano e Galileo Ferraris.
Il percorso metterà in rilievo, oltre alle bellezze architettonico – monumentali, anche il patrimonio museale offerto dalla città, evidenziando i siti degni di visita.
Al vaglio ci sono altri due percorsi: di carattere enogastronomico con il prossimo Salone del gusto, e quello legato alla Reggia della Venaria (con la mostra su Degas).
PERCHE’ TOURING BY TAXI
«Il progetto ‘ToURINg by Taxi’ coniuga insieme – spiega Maria Luisa Coppa, presidente dell’Ascom torinese – la professionalità e le capacità di due categorie assolutamente essenziali allo sviluppo dell’immagine turistica di Torino. I tassisti sono spesso i primi operatori che il turista incontra mettendo piede in città. L’abilità che essi hanno sul come muoversi nella rete viaria metropolitana, unita alla necessaria cortesia e alla disponibilità nell’assecondare le esigenze del cliente sono sempre un ottimo biglietto da visita per Torino. Se a questo tipo di professionalità andiamo poi ad unire l’ampia preparazione culturale di Guide regolarmente abilitate a svolgere la loro professione, unitamente alla complessiva capacità d’accoglienza di cui Torino ha dato prova concreta in più occasioni, di certo il servizio offerto al turista sarà di prim’ordine e la città ne fruirà positivamente sul piano dell’immagine e del ritorno di risultati che si potranno definire e verificare nel tempo».
«Settanta minuti di tour sono certamente pochi per scoprire le bellezze, le peculiarità, gli aneddoti e le curiosità di una città come la nostra ma si tratta di un servizio ‘aggiuntivo’ utile per un primo approccio ad una città dall’anima sempre più turistica e oggi di indubbio richiamo internazionale – commenta Emanuela Moroni, presidente G.I.A. - L’itinerario registrato può risultare particolarmente indicato per tutti quei turisti che non hanno avuto abbastanza tempo a disposizione per conoscere Torino e che dunque possono farlo stando comodamente seduti in taxi e transitando per le vie del centro, ascoltando in italiano o in inglese la storia dell’evoluzione architettonica della prima capitale d’Italia. Anche chi arriva dall’aeroporto o è in partenza dal proprio hotel può sfruttare questa opportunità, che magari gli solleticherà la voglia di ritornare sotto la Mole per approfondire la visita alla città».
«I tassisti non sono riconosciuti come soli fautori di scioperi – conclude ironizzando Alberto Aimone Cat, presidente di Pronto Taxi 5737 -, ma sono un buon esempio di belle iniziative che chiamano a raccolta tutti».
LE MERAVIGLIE E LA STORIA DI TORINO
Dunque, in poche parole: “Affascinante di giorno…Intrigante di notte”: E’ questo lo slogan con cui si vogliono promuovere le “meraviglie” e la storia di una città come Torino, sempre più vocata alla mission turistica, e che accompagna l’iniziativa “ToURINg by Taxi”, promossa dalla Cooperativa “Pronto Taxi 5737” e dalla G.I.A. - Associazione Guide, Interpreti e Accompagnatori Turistici del Piemonte, aderente ad Ascom-Confcommercio di Torino e provincia.
Grazie alla collaborazione fra le due Associazioni e il coordinamento dell’Ascom torinese, l’iniziativa è patrocinata dal Comune di Torino, in collaborazione con Regione Piemonte, Turismo Torino e Provincia, Museo del Risorgimento e Shopville Le Gru.

News pubblicata: 
Venerdì, Ottobre 5, 2012
Powered by