Di Maio: “Il Pd non cercherà mai l’alleanza con Forza Italia!”

A poche settimane dalle elezioni, Luigi Di Maio ha voluto esprimere la propria opinione riguardo le possibili alleanze tra il Partito Democratico di Renzi, e Forza Italia. L’altro giorno è stato intervistato ed ha spiegato in maniera dettagliata il tutto.

Ecco alcune sue parole: “Oggi siamo attorno al 30% con un potenziale fino al 35%, abbiamo un Pd attorno al 20% e un centrodestra che è attorno al 35% ma con una battuta di arresto dovuta al fatto che FI e Lega si scambiano i voti. la sera del voto faremo un appello ai partiti per chiedere di convergere su dei temi. Dagli incastri che vedo, non c’è un possibile accordo Pd-Forza Italia o Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia perché insieme non fanno il 51%, l’unica altra alternativa è che si torni a votare. E noi vogliamo evitare che il Paese torni nel caos, anche se questa legge elettorale non l’abbiamo voluta noi. le privatizzazioni non sono un tabù, ma stiamo attenti agli asset. E’ stata una follia, ad esempio, aver venduto Ansaldo-Sts a Hitachi: sotto direzione italiana stava andando meglio. Serve capire se vendiamo o svendiamo e serve capire se tuteliamo il territorio e la produttività sul territorio”.

Sarà vero? Non ci resta che aspettare!

“Sono innocente!” – le parole di Francesco Monte

Francesco Monte, conosciuto per la sua carriera da tronista di Uomini e Donne e per la sua love story (ormai giunta al capolinea) con Cecilia Rodriguez ha lasciato l’Isola dei Famosi per via di alcune pesanti accuse sull’uso di sostanze stupefacenti. Tornato in Italia, si è sfogato su Instagram ed ha scritto così:

“Ho deciso di ritirarmi dal gioco perché le ultime vicende dell’Isola dei Famosi hanno fatto sì che questo per me non fosse più un gioco appunto, ma una gogna. Resa ancor più insopportabile dal fatto che stando reclusi è impossibile difendersi come si deve e tranquillizzare le persone che mi vogliono bene. Le accuse che mi sono state rivolte sono totalmente infondate e io mi difenderò con la legge, senza ricorrere a inutili confronti e scontri. Chi mi accusa dovrà rispondere a un magistrato nelle sedi opportune”.

Ed ha poi aggiunto: “Ho 29 anni, sono cresciuto in una famiglia per bene, so di essere una persona per bene, ho ricevuto dai miei genitori educazione e tanto rispetto per il prossimo, attraverso cui ho maturato rispetto anche per me stesso e per queste ragioni chi si aspetta da me proclami, controaccuse, fango da spargere ogni dove, rimarrà deluso. Mi sono recentemente trovato al centro di una questione per me molto dolorosa e inaspettata e anche in quella circostanza il mio stato d’animo è rimasto dentro di me”.